Lista Civica La Piazza

Aderisci all'associazione: iscriviti e partecipa!

"La Piazza crede nell’impegno sociale e politico come servizio alla comunità, finalizzato al raggiungimento del bene della collettività. Rifiuta clientelismi e personalismi, si richiama al  senso di responsabilità, indispensabile per costruire un mondo più giusto e più equo. Ritiene che l’unica soluzione alla crisi della politica sia l’impegno attivo per il bene comune, l’ascolto dei bisogni dei cittadini e la ricerca di risposte efficaci e condivise."

Leggi lo Statuto

Ogni cittadino che abbia compiuto il sedicesimo anno di età può aderire all'Associazione. Con la sottoscrizione della domanda di adesione i soci accettano lo Statuto, si impegnano ad agire per realizzarlo e sottoscrivono il Regolamento impegnandosi a rispettarlo e farlo rispettare.

Scarica la domanda di ammissione a socio

La domanda, debitamente compilata e sottoscritta, può essere inoltrata via email ad adesione@listalapiazza.it o consegnata a mano ad uno dei Coordinatori.

L’Assemblea dei soci è l’organo decisionale sovrano dell’Associazione; ad essa spettano tutte le deliberazioni non espressamente delegate al Presidente o al Coordinamento dal presente Statuto o dal Regolamento.

Contatti: assemblea@listalapiazza.it

Ad oggi sono attive anche le seguenti assemblee circoscrizionali:

C2 - c2@listalapiazza.it

C4 - c4@listalapiazza.it

circoscrizione 4Dopo un avvio graduale durante l'inverno, gli associati La Piazza della C4 possono ora avvalersi anch'essi dello strumento assembleare: è stato infatti raggiunto il numero di soci che ha reso possibile, secondo lo Statuto, di potersi riunire in Assemblea per discutere dei temi che più stanno a cuore sul territorio circoscrizionale.
Sono già stati avviati contatti tra la La Piazza ed alcuni membri del Consiglio di Circoscrizione 4, al fine di poter confrontare alcune visioni e sulle affinità di vedute condividere modalità di approccio e di possibile intervento.
Un tema che sta sollevando interesse, ad esempio, è quello della gestione dei rifiuti, visto sia dal punto di vista degli impatti dell'attuale modalità di gestione (es. inceneritore Gerbido) sia dal punto di vista dell'effettiva sostenibilità economica, ed anche in C4 sarebbe oltremodo utile raccogliere idee e punti di vista preziosi per la comunità.
La prima Assemblea C4, che potrebbe essere occasione per iniziare a condividere idee su su questo argomento, oltre che raccoglierne di nuovi, si terrà entro luglioin data e luogo da comunicare a breve.
Lo faremo sapere appena possibile... STAY TUNED !!


Mappa Circoscrizione 4La riunione è durata circa due ore. Presenti 23 consiglieri su 25. Presenti circa 100 cittadine/i nel pubblico. Presiede Pidello (consigliere anziano) che dà la parola al candidato presidente Cerrato che illustra le linee programmatiche della sua maggioranza:

1) proseguire nella politica degli ultimi 5 anni, valida in C4 malgrado la crisi ed i tagli alle risorse;

2) governare in autonomia da chi governa il Comune (ha ricordato che negli ultimi due anni la c4 ha votato contro le proposte di bilancio del Comune);

3) impegnarsi per dare pieno sviluppo al nuovo regolamento del decentramento, approvato in extremis ad inizio 2016;

4) promuovere la cittadinanza attiva;

5)promuovere la sussidiarietà;

6) lotta alla marginalità sociale.

Cerrato auspica nuovi rapporti fra istituzioni e cittadinanza, maggiore rispetto per il luoghi dove si abita, l’elaborazione col Comune di nuove forme di welfare (che deve essere "più contributivo e meno redistributivo"), una ulteriore valorizzazione del volontariato, nuove politiche di rete alla luce della riorganizzazione della macchina comunale (per es. le competenze circa l’edilizia scolastica); per la viabilità auspica una C4 divisa in "borghi" contornati dai grandi viali di percorrenza (in questa ottica i controviali dei grandi viali - leggi: corso Francia e corso Regina Margherita – devono divenire l’anticamera dei suddetti "borghi" per i quali si può prevedere una velocità non superiore ai 30 km/h), auspica inoltre la pedonalizzazione di via San Donato, dirottando il traffico automobilistico sui grandi corsi di cui sopra; per l’edilizia ed il suolo auspica la riqualificazione di spazi pubblici e di edifici (per es. un nuovo centro in c4 in un capannone di via Capelli dismesso dai privati, la creazione di una biblioteca in via Zumaglia accanto alla scuola esistente); per lo sport auspica una diversificazione nelle proposte così da non ridurre l’offerta di impianti agli sport più diffusa e tradizionali; per i giovani auspica nuove politiche che ne esaltino la aggegazione la creatività e il protagonismo (per es. intende promuovere un tavolo per creare un consiglio circoscrizionale dei giovani); auspica per il consiglio un clima costruttivo e collaborativo pur nelle divergenze di vedute dei suoi componenti.

Intervengono i rappresentanti dei vari gruppi.



Read more: C4, Consiglio del 27 giugno 2016

pesce grande mangia pesce piccoloLuogo: Torino, via Carrera quasi angolo con via Re (Circoscrizione 4, zona Parella).

Anno 2007: fabbrica chiusa (la FIAMCA, arredi, casseforti, etc.): enorme capannone, 60 operai licenziati, finanziere arrestato per bancarotta fraudolenta.

Oggi: sappiamo da due negozianti (piccoli piccoli) che, a dispetto di 500 firme raccolte negli scorsi mesi, Comune e Circoscrizione hanno dato il benestare per l'acquisto dell'area alla catena Mercatò. Nascerà un ipermercato di almeno 2000 mq.

Via Carrera è una via non larga, parcheggio libero su ambo i lati e sempre sovraffollato da residenti (in compenso molti box sono sfitti), vicino all'anagrafe di zona. Ci passa la linea 65.

Si parla di 200 assunzioni (non è chiaro a che titolo) e si paventa la chiusura a breve di altri piccoli negozi tra i pochi residuati.

Mercatò: gruppo che fa parte di Selex (sede Trezzano sul Naviglio, ''gruppo commerciale - terza realtà italiana di distribuzione'', tra i cui soci si trovano Famila MaXisconto A&O Il Gigante - che ha aperto da un anno circa una enorme sede sempre in C4 dietro il liceo Cattaneo -).

A sua volta Selex fa parte del gruppo ESD (''gruppo distributori indipendenti Italia'' i cui soci sono: Agorà network, Acqua e Sapone - presente in via Exilles a 400 metri da via Carrera -, Sun, Aspiag Service; sede a Segrate).

Negli ultimi due anni in un'area non superiore ai 500/1000 metri in borgata Parella sono già stati concessi due permessi a due supermercati della catena U2 (catena UNES, sede Milano) che hanno determinato in pochi mesi la chiusura di un CRAI, un Carrefour express e un Simply (tutti a gestione familiare).

Ovviamente gli U2 sono aperti anche di domenica e a circa 2 chilometri di distanza c'è il Carrefour grande di corso Montecucco aperto 24 ore su 24 e 7 giorni su 7.



FaceBook icon  social youtube  twitter logo  email

Newsletter

Inserisci i tuoi dati per ricevere la newsletter. Ricordati di accettare i Termini e le condizioni di utilizzo. Grazie!