Lista Civica La Piazza

apocalipse motorizadoGiovedì 5 dicembre ore 21

Sala dei Centomila - c.so Orbassano 192/a, Torino

Traffico e viabilità in zona Stadio Olimpico: quali soluzioni?

Ne parliamo nel nuovo appuntamento de "I giovedì de La Piazza", con i cittadini interessati insieme a Stefano Manelli (esperto di Ingegneria dei Grandi Eventi per Citec Italia). Sono stati invitati a partecipare Maria Lapietra (Assessore ai Trasporti, Infastrutture e Mobilità, Città di Torino), Luisa Bernardini (Presidente Circoscrizione 2) e Davide Ricca (Presidente Circoscrizione 8).

Oltre 350 cittadini di Santa Rita e dintorni attraverso una petizione presentata e illustrata a luglio 2019 in Commissione Urbanistica e Ambiente, hanno chiesto al Comune di realizzare uno studio di fattibilità relativo alla gestione del traffico locale, per rendere più fruibili i luoghi e per ridurre l’inquinamento ambientale in occasione dei grandi eventi allo Stadio Olimpico e PalaAlpitour.

Ma ad oggi non è ancora stata avviata alcuna azione.

La Piazza, che ha per prima promosso la petizione, intende riportare l'attenzione sul tema organizzando una serata di confronto tra cittadini, esperti e istituzioni.



Pubblichiamo il video ufficiale girato in occasione del Diritto di Tribuna sulla Petizione Stadio Olimpico portata avanti dai cittadini di Santa Rita e sostenuta da La Piazza.



trafficjamVenerdì 28 giugno ore 11, Palazzo Civico

Diritto di Tribuna sulla petizione Stadio Olimpico.

Si tratta del primo importante passo della petizione promossa tra i cittadini per avviare uno studio di fattibilità sulla situazione del traffico per pedoni e residenti in occasione degli eventi nella zona Stadio Olimpico.

Entro le due settimane successive si svolgerà la discussione della petizione di fronte alla Commissione Consiliare Permanente competente.



elezioni europee 2019La Piazza non è candidata né partecipa, direttamente o indirettamente, alla campagna elettorale per le elezioni Europee del 26 maggio; riteniamo tuttavia doveroso, nei confronti dei nostri sostenitori, condividere con loro e con tutti i cittadini interessati alcune riflessioni ed indicazioni in vista di questo importantissimo appuntamento elettorale.

Innanzi tutto una riflessione di carattere generale: questo appuntamento elettorale cade in un momento storico caratterizzato dal rinascere e dal crescere, tanto in Europa quanto in Italia, di movimenti e pulsioni nazionalisti, razzisti ed antidemocratici che non possono non ricordare le ideologie fasciste e naziste che hanno precipitato l’Europa nel baratro della seconda guerra mondiale. È nostro convincimento che questa tendenza vada combattuta con fermezza e con convinzione da tutti i cittadini che credono nella libertà, e nell’uguaglianza di tutti gli uomini e le donne; per chi crede nella democrazia il voto è lo strumento cardine per esprimere la propria posizione.

Riteniamo quindi che andare a votare sia, in questo momento, un DOVERE ancor prima che un diritto ed invitiamo tutti i cittadini ad esercitarlo il prossimo 26 maggio.



Read more: Per un'Europa più forte, unita e solidale

Elezioni regionali 2019La Piazza non è candidata né partecipa, direttamente o indirettamente, alla campagna elettorale per le elezioni regionali del 26 maggio; riteniamo tuttavia doveroso nei confronti dei nostri sostenitori condividere con loro e con tutti i cittadini interessati alcune riflessioni ed indicazioni in vista di questo importantissimo appuntamento elettorale.


Innanzi tutto una riflessione di carattere generale: questo appuntamento elettorale cade in un momento storico caratterizzato dal rinascere e dal crescere, tanto in Europa quanto in Italia, di movimenti e pulsioni nazionalisti, razzisti ed antidemocratici che non possono non ricordare le ideologie fasciste e naziste che hanno precipitato l’Europa nel baratro della seconda guerra mondiale. È nostro convincimento che questa tendenza vada combattuta con fermezza e con convinzione da tutti i cittadini che credono nella libertà e nell’uguaglianza di tutti gli uomini e le donne; per chi crede nella democrazia il voto è lo strumento cardine per esprimere la propria posizione.
Riteniamo quindi che andare a votare sia, in questo momento, un DOVERE ancor prima che un diritto ed invitiamo tutti i cittadini ad esercitarlo il prossimo 26 maggio.



Read more: Elezioni regionali: la posizione de La Piazza

FaceBook icon  social youtube  twitter logo  email

Newsletter

Per ricevere la nostra newsletter ti preghiamo di fare clic qui