Lista Civica La Piazza

Tavoli tematici

La Piazza crede nell’impegno sociale e politico come servizio alla comunità, finalizzato al raggiungimento del bene della collettività. Rifiuta clientelismi e personalismi, si richiama al  senso di responsabilità, indispensabile per costruire un mondo più giusto e più equo. Ritiene che l’unica soluzione alla crisi della politica sia l’impegno attivo per il bene comune, l’ascolto dei bisogni dei cittadini e la ricerca di risposte efficaci e condivise.

Leggi lo Statuto

Ogni cittadino che abbia compiuto il sedicesimo anno di età può aderire all'Associazione. Con la sottoscrizione della domanda di adesione i soci accettano lo Statuto, si impegnano ad agire per realizzarlo e sottoscrivono il Regolamento impegnandosi a rispettarlo e farlo rispettare.

Scarica la domanda di ammissione a socio

La domanda, debitamente compilata e sottoscritta, può essere inoltrata via email ad adesione@listalapiazza.it o consegnata a mano ad uno dei Coordinatori.

Sostieni la Piazza versando la quota annuale di adesione o un contributo libero.

La quota annuale di adesione all'associazione è di 10€.

Il versamento può essere effettuato in contanti a mani del tesoriere o di uno dei coordinatori oppure a mezzo bonifico bancario sul conto dell’associazione

IBAN   IT 43 I 03599 01899 050188538032

Condividiamo la posizione del Coogen sui tagli al personale ata delle scuole.

 

Meno pulizia e Meno sorveglianza nelle nostre Scuole!
Anche questo nuovo anno è iniziato con i consueti tagli. Si succedono i governi, si succedono i ministri ma a rimetterci è sempre la scuola.
Stavolta la politica dei tagli è iniziata con la sottrazione di 75 milioni di euro del budget destinato annualmente ai servizi di pulizia delle scuole affidati a cooperative, un provvedimento che fa parte del decreto del “fare”. Nel 2015 la decurtazione sarà di altri 49,8mln. Lo scopo dichiarato di questo taglio disastroso è garantire le assunzioni nelle università e negli enti di ricerca. Pur essendo ovviamente convinti che l’Università e gli enti di ricerca abbiano estremamente bisogno di risorse non è accettabile che a farne le spese sia ancora una volta la scuola che ha già cosi tanto pagato negli ultimi anni.
Il risultato sarà che anche le spese di pulizia andranno ancora una volta a ricadere sulle scuole stesse che dovranno trovare i finanziamenti per pagare le cooperative visto che non sono previste assunzioni di personale ATA, già molto scarso. Ma dove si troveranno le risorse?



Read more: Meno pulizia e meno sorveglianza nelle nostre Scuole

 

Negli scorsi mesi il tavolo sul volontariato de La Piazza, ha raccolto l'interesse di diverse realtà di volontariato che operano in Circoscrizione 2.

Il confronto è stato ricco, tanta la voglia di scambiare opinioni e cercare soluzioni alle criticità sovente condivise.

Il principale bisogno emerso è la realizzazione di una reale rete tra associazioni.

Reale e duratura, non costruita all'occorrenza per rispondere ai bandi.

Rete per la creazione di spazi di confronto, dove dalla conoscenza reciproca si possa concretizzare qualche forma di collaborazione.  

La Piazza volendo supportare le associazioni in questo loro obiettivo, ha presentato una mozione in Consiglio di Circoscrizione, per realizzare il primo passo necessario per la creazione di una rete visibile sul territorio: la creazione di una pagina web sul sito istituzionale della Circoscrizione, in cui le Associazioni possano presentare le proprie attività ed iniziative ed eventualmente postare avvisi sulla ricerca di volontari.

Dopo ampia discussione, la mozione è stata approvata (anche se non all'unanimità).

Un risultato conseguito grazie a La Piazza, ma soprattutto alle associazioni che ci hanno aiutato a comprendere quali sono le priorità sulle quali lavorare.

Un risultato che può sembrare piccolo, ma è sicuramente importante per la realizzazione di una rete di associazioni visibile ai cittadini.

Rete che cercheremo di realizzare insieme a tutte le associazioni che vorranno, nei prossimi incontri del Tavolo sul Volontariato.



Pubblichiamo il resoconto della seduta del Comitato di Controllo del 29 gennaio scorso, redatto da un nostro sostenitore che ha partecipato di persona. Ringraziamo Pietro per il suo contributo!

 

 

Il CLdC è convocato nella Sala Colonne del municipio di Torino, p.zza Palazzo di Città, per le 17. Alle 17.25 la Presidente Faienza dà inizio ai lavori, scusandosi per lo spostamento della sede all’ultimo momento (l’incontro doveva tenersi a Grugliasco). Il motivo ufficiale dello spostamento è la partecipazione del dott. Alimonti (Istituto Superiore di Sanità), giunto appositamente da Roma. E’ concreto il dubbio che si sia scelto un luogo meno vicino all’inceneritore per avere meno residenti arrabbiati; in ogni caso, la presenza di celerini all’entrata del municipio, e all’ingresso della sala di un nutrito schieramento della Digos che vigila con cipiglio lombrosiano, pare pronto a placare ogni tensione.

L’oggetto dell’incontro è la presentazione dei risultati del BIOMONITORAGGIO effettuato nel giugno 2013, sotto il programma SPoTT. La dott.ssa Bena, il dott. Cadum e il dott. Alimonti chiariscono subito la cosa più importante: questi sono controlli effettuati PRIMA che l’inceneritore entrasse in funzione, per avere un quadro della situazione pre-. In gergo, questo è il Tzero, che verrà confrontato con i dati del T1 (a un anno dall’entrata in funzione) e successivamente col T2 (a 3 anni).

A onore dei 3 suddetti esperti, i risultati sono presentati con grande cura e dovizia di dettagli.



Read more: Resoconto dell’incontro del Comitato Locale di Controllo, 29-1-2014

 

Disegno-Scuola4E’ nato il Tavolo Scuola della Piazza!

Il “lieto evento” è avvenuto lo scorso novembre, a margine della serata di approfondimento sul borsellino elettronico. E ora il neonato comincia a muovere i suoi passi.

 

Perchè un Tavolo Scuola?

Si tratta della risposta ad una necessità manifestata da diversi genitori, da poco eletti nei consigli di circolo e istituto di scuole della Circoscrizione 2: confrontarsi su questo mondo, a volte piuttosto complesso, allargando i confini oltre il proprio “cortile”.

Uno scambio di opinioni e informazioni sulle rispettive esperienze negli organi collegiali, ma anche un’occasione di confronto su quali siano gli spazi d’azione che gli organi collegiali della scuola offrono alle varie componenti, in modo da essere genitori sempre più consapevolmente protagonisti delle scelte che si trovano a compiere nei consigli.

 

Altri obiettivi

I genitori che siedono nei consigli sono “antenne” della realtà scolastica del territorio, si trovano di fronte problemi che vanno dai tagli continui al personale, alla situazione dell’edilizia scolastica, alle problematiche legate all’integrazione e al recupero scolastico e via di seguito.

Il Tavolo Scuola può diventare anche un momento di elaborazione e proposta di soluzioni concrete da portare all’attenzione del consiglio di Circoscrizione 2 per tentare di risolvere, almeno in parte, i tanti problemi della scuola. E può fare da collegamento tra i comitati genitori esistenti oppure da supporto per farne nascere di nuovi, per intervenire in sinergia con le istituzioni del territorio.

 

Chi può partecipare?

Tutti i genitori che condividono questi valori e questo metodo di lavoro sono i benvenuti. Gli obiettivi che abbiamo dato al Tavolo Scuola sono tanti e ambiziosi, e nulla ci vieta durante il cammino di aggiungerne altri. Di lavoro da fare, quindi, ne abbiamo tanto.

La scuola è un bene comune e in quanto tale merita tutte le attenzioni che si riservano ad una cosa preziosa: è interesse di tutti noi.

E dei nostri figli.



Monitoraggio dell'impatto ambientale e sulla salute dei cittadini dell'inceneritore del Gerbido. Fonti istituzionali.

 

Il programma SPoTT

Sorveglianza sulla salute della Popolazione nei pressi del Termovalorizzatore di Torino.
Il programma prende corpo con l’obiettivo di creare un sistema di sorveglianza che consenta di valutare gli effetti avversi sulla salute dell’inquinamento ambientale nelle aree circostanti il termovalorizzatore di Torino.

Per saperne di più: http://www.dors.it/el_spott.php

 

ARPA Piemonte

 

Sezione del sito ARPA, dedicata alla presentazione dell'impianto, dove sono presenti informazioni, documenti e dati articolati ed organizzati in una prima parte introduttiva di conoscenza dell'impianto.

 

Per saperne di più:

> http://www.arpa.piemonte.it/approfondimenti/territorio/torino/termovalorizzatore-del-gerbido

> I dati del termovalizzatore

 


 

 



 

Il tavolo Scuola nasce per dare risposta ad una necessità manifestata da diversi genitori, da poco eletti nei consigli di circolo e istituto di scuole della Circoscrizione 2: confrontarsi su questo mondo, a volte piuttosto complesso, allargando i confini oltre il proprio “cortile”.

FaceBook icon  social youtube  twitter logo  email

Newsletter

Per ricevere la nostra newsletter ti preghiamo di fare clic qui