Lista Civica La Piazza

SCARICA PDF


Alla c.a. di Antonio Punzurudu
Presidente Circoscrizione 2
e Coordinatore competente
Torino, 01/06/2015

INTERPELLANZA

Oggetto: Fabbricato ex Liceo Cottini di Via Demargherita

PREMESSO CHE
• l’area in questione è di proprietà di un soggetto privato e versa in condizione di degrado da quando la scuola si è trasferita altrove negli anni 90;
• la proprietà ha richiesto una variazione dell'area normativa prevista dal Piano Regolatore da Servizi Pubblici ad area normativa residenziale impegnandosi, con atto unilaterale d’obbligo in data 30 ottobre 2007, a realizzare un locale di 500 m2, dotato degli impianti necessari, per realizzarvi una sala polivalente da cedere gratuitamente alla Città per le esigenze rappresentate dalla Circoscrizione.
• a seguito di sottoscrizione dell’atto unilaterale d’obbligo da parte del proprietario, il Comune di Torino ha approvato la variante urbanistica con delibera del Consiglio Comunale (variante n.ro 155).
• domenica 1 febbraio 2015 un articolo sulla Stampa ha riportato l’attenzione sulla situazione dell’area.



Read more: Interpellanza: ex liceo Cottini di via Demargherita

>>> Scarica l'interpellanza in formato .pdf

Torino, 07/01/2015

 

INTERPELLANZA

Oggetto: Spazio web per associazioni di volontariato

 

PREMESSO CHE
• in data 6.2.2014 è stata approvata dal Consiglio di Circoscrizione la mozione intitolata "REALIZZAZIONE PAGINA DEDICATA AL VOLONTARIATO SUL SITO WEB DELLA CIRCOSCRIZIONE 2" promossa su iniziativa della Lista Civica la Piazza a fine 2012;

• la mozione impegna a predisporre la creazione di una pagina web sul sito istituzionale della Circoscrizione dedicata al tema del volontariato, gestita dalla Circoscrizione sulla base di contenuti forniti dalle Associazioni del territorio (ad esempio schede di presentazione delle attività delle Associazioni, notizie relative ad eventi realizzati sul territorio e iniziative che rendano possibile il reperimento di volontari e favoriscano la creazione di una rete tra le stesse associazioni);

• da mesi le Associazioni del territorio hanno manifestato l'interesse di poter disporre di uno spazio di comunicazione in cui rendere visibili alla cittadinanze le proprie attività ordinarie e le proprie iniziative.

 

CONSIDERATO CHE

• non è mai buona pratica disattendere gli impegni assunti;

• la necessità di potenziare la comunicazione delle associazioni nei confronti della cittadinanza rimane un bisogno ancora non soddisfatto.

 

SI INTERPELLA

in forma scritta e orale Il Presidente e il Coordinatore competente per conoscere:

• per quale motivo non è stato possibile rispettare gli impegni assunti;

• a che punto è l'iter di realizzazione del potenziamento del sito web della circoscrizione;

• in che modo si intendono coinvolgere le Associazioni;

• quando si intende rendere pubbliche e accessibili ai cittadini le pagine web promesse.

 

Marco Barla

(lista civica La Piazza)



>>> Scarica l'interpellanza in formato .pdf

 

 

Torino, 16/6/2014

INTERPELLANZA

Oggetto: Chiusura centri giovani, ragazzi e famiglia della Circoscrizione 2

PREMESSO CHE

• risulta che, a partire dal 16 giugno 2014 o dai giorni immediatamente seguenti, i centri di aggregazione per ragazzi, giovani e famiglie della Circoscrizione 2, tra cui il centro giovani "l'isola che non c'è", l'animazione di strada, i centri Lilliput ed i centri famiglia, hanno dovuto interrompere improvvisamente l’attività fino a data imprecisata e da destinarsi;

CONSIDERATO

• il fondamentale valore che i suddetti servizi svolgono a favore della popolazione giovanile del territorio, in un ottica di prevenzione al disagio e di promozione dell’agio, in particolare per i ragazzi che hanno la strada come unico luogo di aggregazione e in prossimità del periodo estivo;

• che l’efficacia di tali servizi si basa anche sull’intervento continuativo, non occasionale e di lungo termine ed è gravemente compromessa dalle discontinuità temporali causate, ad esempio, dall’interruzione di servizio in occasione dell’espletamento tardivo dei bandi di gara, come avvenuto nel recente passato, o da problematiche quali quelle in atto;

 

SI INTERPELLA

in forma scritta e orale

 

Il Presidente e il Coordinatore competente per conoscere:

• le motivazioni che hanno condotto a tale interruzione improvvisa del servizio;

• quali garanzie sono state fornite alle associazioni e/o cooperative affidatarie dei servizi;

• se può considerarsi escluso il rischio che gli affidatari possano ricorrere in sede legale avverso la decisione unilaterale con eventuali ricadute pecuniarie per l’ente pubblico;

• se si sono già individuate soluzioni alternative, volte a garantire la continuità dei servizi e in tale caso quali esse siano.



>>> Scarica l'interrogazione in formato .pdf

 

 

Torino, 9/6/2014

INTERROGAZIONE

Oggetto: Composizione del Consiglio Direttivo della Fondazione CASCINA ROCCAFRANCA

PREMESSO CHE

• In ottemperanza alla legge 30 luglio 2010, n. 122, relativa a "Misure urgenti in materia di stabilizzazione finanziaria e di competitività economica", la Giunta del Comune di Torino con la delibera n° 2011 01790/068 , in data 29 marzo 2011, divenuta esecutiva il 12 aprile 2011, ha modificato lo statuto della Fondazione Cascina Roccafranca nella parte relativa alla

composizione del Consiglio direttivo.

• Tale statuto recita ora all’articolo 12 comma 2: “Il Consiglio Direttivo della Fondazione è costituito da cinque membri. Tre membri sono nominati dal Fondatore, i restanti due membri dai Partecipanti” ed al successivo comma 6 dello stesso articolo: “Sono membri del Consiglio Direttivo, nominati secondo quanto previsto dall’art. 42 dello Statuto della Città, l’Assessore

pro-tempore alla rigenerazione urbana, il Presidente pro-tempore della Circoscrizione 2, un terzo rappresentante viene scelto su indicazione della Circoscrizione 2.”

CONSIDERATO CHE

• La mancanza della nomina di uno dei membri del Consiglio Direttivo espone la Fondazione Cascina Roccafranca a serie problematiche di carattere operativo e legale, con il rischio concreto di impossibilità di attrarre risorse per lo svolgimento delle proprie attività secondo quanto previsto dallo Statuto stesso.

• Non risulta che la Circoscrizione 2 abbia ancora provveduto ad indicare tramite atto formale il nome del terzo rappresentante come da Statuto, dopo 2 anni dall’insediamento del nuovo Consiglio Direttivo.

• Nel corso della riunione del Consiglio di Circoscrizione in data 9 aprile 2104, ove si è discussa la mozione presentata dalla lista civica la Piazza, finalizzata a proporre un processo condiviso e trasparente per l’individuazione del V membro, il Presidente Punzurudu si è impegnato a segnalare il nome al Sindaco entro il giorno 15 dello stesso mese.

 

SI INTERROGA

in forma scritta e orale

Il Presidente per conoscere:

1. Se sia stata inviata al Sindaco di Torino la segnalazione del candidato indicato dalla Circoscrizione;

2. Quale sia il nome di tale candidato e secondo quali criteri sia stato scelto.



>>> Scarica l'interpellanza in formato .pdf

 

 

Torino, 29 maggio 2014

Oggetto: Consulta interscolastica della Circoscrizione 2

• la Consulta Interscolastica della Circoscrizione 2 è stata istituita il 17 marzo 2008, con delibera del Consiglio di Circoscrizione 01478/085;

• l’art. 4 del regolamento stabilisce che “La Consulta Interscolastica della Circoscrizione n. 2 si riunisce [...] almeno due volte all'anno su convocazione del Presidente, o su richiesta motivata dei suoi componenti”;

• il medesimo art. 4 dice altresì che la Consulta riferisce semestralmente in ordine all'attività svolta in seno alla V Commissione Istruzione;

• in risposta alla interpellanza presentata dalla Piazza il 28/5/2012 (discussa l’8/10/2012), sollecitata rispetto alla mancata convocazione della Consulta interscolastica, l’allora coordinatrice Bernardini rispose che tale istituto fosse utile solo per affrontare emergenze o situazioni problematiche, sminuendone così il ruolo di coordinamento e programmazione.

• nel corso dell’a.s. 2013/2014, a partire dal mese di aprile, terminata la “proroga” del mese di marzo, è stato stipulato un nuovo contratto quadriennale, tramite CONSIP, con il Consorzio Nazionale Servizi, con un taglio imposto (variabile a seconda degli istituti dal 30 al 70%) al personale delle cooperative che affiancano i Collaboratori Scolastici Statali nelle attività di

pulizia e sorveglianza all’interno delle scuole;

• a distanza di poco tempo dal cambiamento del servizio, è stato rilevato da parte di genitori e insegnanti un peggioramento dello stato di pulizia dei locali dei Plessi scolastici. Inoltre la riduzione del personale si ripercuote sul lavoro degli insegnanti che non possono più fare affidamento, in caso di necessità, sull’assistenza ai bambini, durante le ore di lezione, da parte

di personale non docente;

 

in risposta all'interpellanza della Piazza del 4/10/2013 (discussa il 31/10/2013) il Presidente Punzurudu dichiarava che parte dei soldi inizialmente destinati al Parco Temtico Ambientale sarebbero stati dirottati verso il progetto ITER, per la ristrutturazione dei cortili scolastici, per un ammontare dichiarato di 160.000 €;

• ad oggi non si vi sono più state comunicazioni in Consiglio o in VI commissione circa le modalità con cui si stia procedendo in merito e con cui verranno coinvolte le scuole e la Cascina Roccafranca;

• nell’attuale periodo storico è più che mai necessario un raccordo costante e puntuale tra istituzioni e famiglie che consenta di articolare gli interventi e programmare i servizi rivolti alla scuola, in risposta ai bisogni delle famiglie, anche nell’ottica di ottimizzare le risorse economiche sempre più carenti.

il Presidente Punzurudu e il Coordinatore Maseri

IN FORMA SCRITTA E ORALE

• per sapere a quando risale l’ultima convocazione della Consulta interscolastica della Circoscrizione 2;

• per sapere a quando risale l’ultima occasione in cui la Consulta ha riferito alla V commissione in ordine all’attività svolta;

• per sapere se la Circoscrizione 2 intende svolgere un ruolo attivo e di coordinamento tramite lo strumento della Consulta interscolastica al fine di coinvolgere le scuole nell'ambito del progetto ITER;

• per capire quale sia la situazione e quali siano stati i provvedimenti adottati nelle scuole della Circoscrizione 2 a seguito dei tagli sul personale delle cooperative che affiancano i Collaboratori Scolastici Statali nelle attività di pulizia e sorveglianza all’interno delle scuole e se la Circoscrizione 2 intenda collaborare con le Scuole per affrontare il problema e individuare

iniziative da portare avanti insieme;

• per sapere quando sarà convocata la Consulta interscolastica;

• per capire perché la Consulta interscolatica non venga convocata “almeno due volte all'anno su convocazione del Presidente” come riportato nel regolamento deliberato, sottoscritto e firmato dalla Circoscrizione 2.



Le Interrogazioni, le Interpellanze, le Mozioni e tutti gli atti che La Piazza presenta in Consiglio di Circoscrizione 2.

Page 2 of 2

FaceBook icon  social youtube  twitter logo  email

La Piazza su Facebook

La Piazza su Twitter

Newsletter

Per ricevere la nostra newsletter ti preghiamo di fare clic qui